10 titoli per accompagnare l’inizio degli studi giuridici… (in ordine alfabetico… quindi da affrontare “a piacimento”!)

F. Benvenuti, Il nuovo cittadino. Tra libertà garantita e libertà attiva, Venezia, 1994

S. Cassese, I tribunali di Babele. I giudici alla ricerca di un nuovo ordine globale, Roma, 2009

A. France, Crainquebille (1900-1901), Palermo, 1992

P. Grossi, Prima lezione di diritto, Roma-Bari, 2007

I. Kant, Scritti di storia, politica e diritto, Roma-Bari, 2009

H. von Kleist, Michael Kohlhaas (1810), Venezia, 2003

F. Santoro Passarelli, Dottrine generali del diritto civile, Napoli, 1964

S. Satta, Il mistero del processo (1949), Milano, 1994

C. Schmitt, Terra e mare (1942), Milano, 2002

S. Weil, La prima radice (1949), Milano, 2007

2 titoli (ancora) per cominciare a studiare davvero…

R. Bin, Come si studia il diritto, Bologna, 2006

S. Turow, Harvard, facoltà di legge (1977), Milano, 1995

Condividi:
 

10 libri scelti semplicemente ed arbitrariamente, 10 titoli proposti senza un ordine prestabilito, 10 letture importanti e formative

Santi Romano, L’ordinamento giuridico, Pisa, 1917 (ma se ne consiglia la lettura nella 2ª ed. del 1946, Firenze, che è corredata da un apparato di note critiche)

La formazione di quest’opera nell’importante ed autorevole lettura di S. Cassese

Sulla figura e sul valore dell’opera di Santi Romano nello studio del diritto pubblico in un recente contributo di A. Sandulli

Il celebre saggio di Santi Romano su Lo Stato moderno e la sua crisi (da Scritti minori, I, Milano, 1950, 311 ss.)

C. Schmitt, Verfassungslehre, Berlin, 1928 (ed. it. Dottrina della Costituzione, Milano, 1984)

Profilo dell’Autore

Carl Schmitt nella cultura italiana in un intervento di C. Galli

Il testo del volume, in una recentissima edizione in lingua inglese

A. Hamilton, J. Madison, J. Jay, The Federalist Papers (October 1787-August 1788) (ed. it. curata da M. D’Addio e G. Negri, nella traduzione di B.M. Tedeschini Lalli: A. Hamilton, J. Madison, J. Jay, Il Federalista, Bologna, 1998)

Il testo on line, dalla Library of Congress

L.A.H. Hart, The Concept of Law, Oxford, 1961 (ed. it. Il concetto di diritto, Torino, 2002)

Profilo dell’Autore

Su Hart e sulle teorie dei diritti nell’ambito della dottrina anglosassone, in una riflessione di B. Celano

H. Kelsen, General Theory of Law and State, Cambridge-MA, 1945 (ed. it. Teoria generale del diritto e dello Stato, Milano, 1994)

Profilo dell’Autore

La validità delle costituzioni scritte. La teoria della norma fondamentale da Kelsen a Hart, di O. Chessa

L.L. Fuller, The Morality of Law, New Haven-CT, 1964 (tr. it. La moralità del diritto, Milano, 1986)

Profilo dell’Autore

Il Rule of Law e le relazioni tra diritto e morale nel dibattito tra Hart e Fuller, di A. Sciurba

W.N. Hohfeld, Fundamental Legal Conceptions As Applied in Judicial Reasoning, New Haven, 1919 (ed. it. Concetti giuridici fondamentali, Torino, 1969)

Un bel ricordo dell’Autore

Il testo on line

R. Dworkin, Taking Rights Seriously, Cambridge-MA, 1977 (tr. it. I diritti presi sul serio, Bologna, ed. integrale 2010)

Profilo dell’Autore

R. Orestano, Introduzione allo studio del diritto romano, Bologna, 1987

Profilo dell’Autore

Per contestualizzare il volume: Tendenze attuali della storiografia giuridica italiana sull’età moderna e contemporanea, di A. Mazzacane

G. Gorla, L’interpretazione del diritto (1941), Milano, rist. 2003

Profilo dell’Autore

Condividi:
© 2017 fulviocortese.it Suffusion theme by Sayontan Sinha