Autoscatto

 

Fulvio Cortese è professore di Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, della quale è stato preside.

È direttore del Master in Diritto e Politiche delle Migrazioni presso l’Ateneo trentino.

È rappresentante dei professori ordinari dell’Area 12 (Scienze giuridiche) nel Consiglio Universitario Nazionale, di cui è Vice Presidente.

È membro del Gruppo europeo di diritto pubblico e dell’International Society of Public Law; è socio di Labsus-Laboratorio sulla sussidiarietà, dell’Associazione Euroregionale di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo, dell’Associazione Italiana Diritto e Letteratura, dell’ASGI-Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione; è membro del Gruppo San Martino. Partecipa all’Osservatorio di diritto comunitario e nazionale sugli appalti pubblici. È membro del comitato scientifico del Centro Documentazione e Ricerca Silvio, Beppa, Giorgio, Franca, Bruno Trentin (presso l’Iveser, Casa della Memoria e della Storia, Venezia), ed è membro del CdA della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi.

È socio corrispondente residente dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti.

È Autore delle monografie La questione della pregiudizialità amministrativa. Il risarcimento del danno da provvedimento amministrativo tra diritto sostanziale e diritto processuale (Padova, 2007) e Il coordinamento amministrativo. Dinamiche e interpretazioni (Milano, 2012), nonché del testo Libertà individuale e organizzazione pubblica in Silvio Trentin (Milano, 2008) e del saggio L’identità furiosa e il diritto pubblico (Modena, 2023)

È curatore dei volumi Un diritto per la scuola (con D. Borgonovo Re; Trento, 2004), Ordine giuridico e ordine politico (con P. Carta; Padova, 2008), Finanza, mercati, investitori (con F. Sartori; Pisa, 2011), Per governare insieme: il federalismo come metodo. Verso nuove forme della democrazia (con G. Arena; Padova, 2011), L’acqua e il diritto (con G. Santucci e A. Simonati; Trento, 2011), Diritti inviolabili, doveri di solidarietà e principio di eguaglianza. Un’introduzione(con D. Florenzano e D. Borgonovo Re; Torino, 2012), l’e-book Giudice amministrativo e diritti costituzionali (con P. Bonetti, A. Cassatella, A. Deffenu, A. Guazzarotti; Torino, 2012), La regolamentazione della produzione di energie rinnovabili nella prospettiva dello sviluppo sostenibile (con F. Guella e G. Postal; Padova, 2013), Tra amministrazione e scuola. Snodi e crocevia del diritto scolastico italiano Napoli, 2014), Dallo status di cittadino ai diritti di cittadinanza (con G. Santucci e A. Simonati; Napoli, 2014), Spazio della tecnica e spazio del potere nella tutela dei diritti sociali (con P. Bonetti, A. Cardone, A. Cassatella, A. Deffenu, A. Guazzarotti; Aracne, 2014), Resistenza e diritto pubblico (Firenze, 2016), Liberare e federare. L’eredità intellettuale di Silvio Trentin (Firenze, 2016), Le definizioni nel diritto (con M. Tomasi; Napoli, 2016), Il diritto in migrazione. Studi sull’integrazione giuridica dei migranti (con G. Pelacani; Napoli, 2017), Immaginare la Repubblica. Mito e attualità dell’Assemblea costituente (con C. Caruso e S. Rossi; Milano, 2018), The EU Social Market Economy and the Law: Theoretical Perspectives and Practical Challenges for the EU (Routledge Research in EU Law) (con D. Ferri, Abingdon, 2019), Alla ricerca del metodo nel diritto pubblico. Vittorio Emanuele Orlando reloaded (con C. Caruso e S. Rossi; Milano, 2020), Autonomie speciali e regionalismo italiano. Un bilancio (con J. Woelk; Milano, 2023).

Con Enrico Carloni è autore e curatore del manuale Diritto delle autonomie territoriali (Padova, 2020), ed è anche autore di un Corso di diritto processuale amministrativo (Firenze, 2021; II. ed. 2023). Con Andrea Cardone e Andrea Deffenu è autore del manuale Istituzioni di diritto pubblico (Torino, 2024).

Con Giandomenico Falcon e Barbara Marchetti ha diretto il Commentario breve al codice del processo amministrativo (Padova, 2021).

Ha curato la traduzione e l’edizione italiana del libro di A. Nieto, Crítica de la Razón Jurídica, Madrid, 2007 (Critica della ragion giuridica, Milano, 2012, con Postfazione di F. Cortese e Postilla di P. Sommaggio), nonché l’edizione italiana del saggio di E. Kaufmann, Verwaltung und Verwaltungsrecht (1914) – Amministrazione e diritto amministrativo (con A. Sandri; Napoli, 2013) e del saggio di M. Mautner, Law and the Culture of Israel (2011) – Diritto e cultura in Israele (con D. Bifulco; Milano, 2014). Con A. Rapini ha inoltre curato la raccolta di scritti di L. Rava, Un pensiero per lo Stato. Antologia di un riformatore, Vicenza (Ronzani), 2022.

È anche curatore del volume Il crimine dei crimini. Stermini di massa nel Novecento (con F. Berti; Milano, 2008), (sempre con F. Berti) della prima edizione italiana del testo di H. Morgenthau, Diario 1913-1916. Le memorie dell’ambasciatore americano a Costantinopoli negli anni dello sterminio degli armeni (Milano, 2010), nonché (sempre con F. Berti) dell’antologia Pro Armenia. Voci ebraiche sul genocidio armeno, con prefazione di A. Arslan (Firenze, 2015). È autore, per la collana “I grandi processi della storia” del Corriere della sera, del volume Soghomon Tehlirian. Lo sterminio armeno a giudizio (Milano, 2019).

È altresì autore di articoli in materia di giustizia amministrativa, diritto scolastico, diritto regionale e locale, diritto amministrativo europeo. Si interessa anche di: federalismo; storia del diritto pubblico; memoria e diritto.

Fa parte della redazione de laCostituzione.info.

È direttore responsabile della Rivista online Antologia di Diritto Pubblico.

È membro del consiglio direttivo della Rivista Le Regioni (ilMulino), del comitato scientifico della Rivista di diritto bancario, dell’advisory board di Pólemos-Journal of Law, Literature and Culture (De Gruyter), del comitato direttivo di Munus-Rivista giuridica dei servizi pubblici (Editoriale Scientifica) e del consiglio di direzione di Diritto costituzionale. Rivista quadrimestrale (Franco Angeli). Fa parte del comitato internazionale di referaggio della Rivista online “P.A. – Persona e Amministrazione” e del comitato scientifico della rivista JUS (Vita&Pensiero), della rivista Giustizia consensuale (Editoriale scientifica), della rivista Lo Stato (Mucchi), di Aedon-Rivista di arti e diritto online (il Mulino), di EQUAL-Rivista di diritto antidiscriminatorio (Pacini). Fa parte anche del Comitato di Valutazione Scientifica della Rivista di Diritto Sportivo (Giappichelli).

È direttore (con Roberto Bin e Aldo Sandulli) della collana Studi di diritto pubblico di Franco Angeli e fa parte del comitato scientifico della collana Jus Publicum dell’Editore Herrenhaus. È condirettore (con Lorenzo Casini, Giuseppe Piperata, Simone Torricelli, Sara Valaguzza) della Collana Geografie del diritto amministrativo di Editoriale Scientifica.

Si occupa anche di divulgazione dei principi basilari della cultura giuridica e del diritto pubblico. In quest’ambito cura, dal 2003 la rubrica “Dal diritto ai diritti” del periodico Madrugada, organo dell’associazione Macondo. Una selezione di questi contributi è ora raccolta nel volume Dal diritto ai diritti. Perché dobbiamo interessarci alla cosa pubblica (Bassano del Grappa, 2011).

——————————————-

Fulvio Cortese is Full Professor of Public Law at the Faculty of Law, University of Trento. He teaches Public Law and Administrative Law.

He served as Dean of the Faculty of Law.

He is Director of the Master in Migration Law & Policies.

He represents law professors on the National University Council, of which he is vice-president.

He teaches Institutions of Public Law and Administrative Law at the Law School of the University of Trento; is member of the European Group of Public Law, of the International Society of Public Law, of Labsus-Laboratorio sulla sussidiarietà [Laboratory of Subsidiarity], of the Euroregional Association of Comparative and European Public Law (www.jus-euroregionale.org), of Associazione Italiana Diritto e Letteratura [Italian Association of Law and Literature] (www.aidel.it), of ASGI (www.asgi.it) and of Gruppo San Martino (www.grupposanmartino.it). He participates to the Osservatorio di diritto comunitario e nazionale sugli appalti pubblici [European and national law on public procurements Observatory] (www.osservatorioappalti.unitn.it). He is member of scientific committee of Centro Documentazione e Ricerca Silvio, Beppa, Giorgio, Franca, Bruno Trentin [The Trentin Family Research Center in Venice] and of the Board of Fondazione Trentina Alcide De Gasperi [Alcide De Gasperi Trentino Foundation].

He is a resident correspondent member of the Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti.

He is author of the monographs La questione della pregiudizialità amministrativa. Il risarcimento del danno da provvedimento amministrativo tra diritto sostanziale e diritto processuale (Padova, 2007) and Il coordinamento amministrativo. Dinamiche e interpretazioni (Milano, 2012), and of the books Libertà individuale e organizzazione pubblica in Silvio Trentin (Milano, 2008) and L’identità furiosa e il diritto pubblico (Modena, 2023).

He is editor of the following books: Un diritto per la scuola (with D. Borgonovo Re; Trento, 2004), Ordine giuridico e ordine politico (with P. Carta; Padova, 2008), Finanza, mercati, investitori (with F. Sartori; Pisa, 2011), Per governare insieme: il federalismo come metodo. Verso nuove forme della democrazia (with G. Arena; Padova, 2011), L’acqua e il diritto (with G. Santucci and A. Simonati; Trento, 2011), Diritti inviolabili, doveri di solidarietà e principio di eguaglianza. Un’introduzione (with D. Florenzano and D. Borgonovo Re; Torino, 2012), the e-book Giudice amministrativo e diritti costituzionali (with P. Bonetti, A. Cassatella, A. Deffenu, A. Guazzarotti; Torino, 2012), La regolamentazione della produzione di energie rinnovabili nella prospettiva dello sviluppo sostenibile (with F. Guella and G. Postal; Padova, 2013), Tra amministrazione e scuola. Snodi e crocevia del diritto scolastico italiano (Napoli, 2014), Dallo status di cittadino ai diritti di cittadinanza (with G. Santucci and A. Simonati; Napoli, 2014), Spazio della tecnica e spazio del potere nella tutela dei diritti sociali (with P. Bonetti, A. Cardone, A. Cassatella, A. Deffenu, A. Guazzarotti; Aracne, 2014), Resistenza e diritto pubblico (Firenze, 2016), Liberare e federare. L’eredità intellettuale di Silvio Trentin (Firenze, 2016), Le definizioni nel diritto (with M. Tomasi; Napoli, 2016), Il diritto in migrazione. Studi sull’integrazione giuridica dei migranti (with G. Pelacani; Napoli, 2017), Immaginare la Repubblica. Mito e attualità dell’Assemblea costituente (with C. Caruso and S. Rossi; Milano, 2018), The EU Social Market Economy and the Law: Theoretical Perspectives and Practical Challenges for the EU (Routledge Research in EU Law) (with D. Ferri, Abingdon, 2019), Alla ricerca del metodo nel diritto pubblico. Vittorio Emanuele Orlando reloaded (with C. Caruso, S. Rossi; Milano, 2020), Autonomie speciali e regionalismo italiano. Un bilancio (with J. Woelk; Milano, 2023).

He translated from Spanish to Italian the book of A. Nieto, Crítica de la Razón Jurídica, Madrid, 2007 (Critica della ragion giuridica, Milano, 2012) and he is the editor of the first italian edition of the essay of E. Kaufmann, Verwaltung und Verwaltungsrecht (1914) – Amministrazione e diritto amministrativo (with A. Sandri; Napoli, 2013) and of the book of M. Mautner, Law and the Culture of Israel (2011) – Diritto e cultura in Israele (with D. Bifulco; Milano, 2014). With A. Rapini he has also edited the collection of writings by L. Rava, Un pensiero per lo Stato. Antologia di un riformatore (Vicenza, 2023).

He is editor of the textbooks: (with A. Cardone; A. Deffenu) Istituzioni di diritto pubblico (Torino, 2024), Corso di diritto processuale amministrativo (Firenze, 2021; 2023 II ed.) and (with E. Carloni) Diritto delle autonomie territoriali (Padova, 2020).

He is director (with Giandomenico Falcon and Barbara Marchetti) of Commentario breve al codice del processo amministrativo (Padova, 2021).

He is also editor of the volume Il crimine dei crimini. Stermini di massa nel Novecento (with F. Berti; Milano, 2008) and (with F. Berti) is editor of the first Italian edition of the text by H. Morgenthau, Diario 1913-1916. Le memorie dell’ambasciatore americano a Costantinopoli negli anni dello sterminio degli armeni (Milano, 2010). Recently, he is editor (with F. Berti) of the collection Pro Armenia. Voci ebraiche sul genocidio armeno, with foreword of A. Arslan (Firenze, 2015). He is author of the volume Soghomon Tehlirian. Lo sterminio armeno a giudizio (Milano, 2020).

He has also written a series of articles on administrative justice, school law, regional and local law, European administrative law. His fields of interests are also federalism, history of public law, memory and the law.

He is part of the editorial staff of the following journals: laCostituzione.info.

He is director of Antologia di Diritto Pubblico online review.

He is part of the executive committee of the following scientific reviews: Le Regioni (ilMulino); Rivista di diritto bancarioMunus-Rivista giuridica dei servizi pubblici (Editoriale Scientifica); Diritto costituzionale. Rivista quadrimestrale (Franco Angeli). He is part of the advisory board of Pólemos-Journal of Law, Literature and Culture (De Gruyter) and of the international scientific committee of the online review “P.A. – Persona e Amministrazione” and of the scientific committee of JUS (Vita&Pensiero), Giustizia consensuale (Editoriale scientifica), Lo Stato (Mucchi), Aedon-Rivista di arti e diritto online (il Mulino), EQUAL-Rivista di diritto antidiscriminatorio (Pacini). He is also part of the Scientific Evaluation Committee of Rivista di Diritto Sportivo (Giappichelli).

He is director (with Roberto Bin and Aldo Sandulli) of the “Studi di diritto pubblico” Collection (Ed. Franco Angeli) and member of the scientific committee of the “Jus Publicum” Collection (Ed. Herrenhaus). He is director (with Lorenzo Casini, Giuseppe Piperata, Simone Torricelli and Sara Valaguzza) of the “Geografie del diritto amministrativo” Collection (Ed. Editoriale Scientifica).

He is also involved in popularization of the basic principles of legal culture and public law. In this context he is responsible for the column “Dal diritto ai diritti” in the periodical Madrugada, by the Association Macondo. A selection of his contributions in this magazine have been published in the book Dal diritto ai diritti. Perché dobbiamo interessarci alla cosa pubblica (Bassano del Grappa, 2011).

Condividi:
© 2024 fulviocortese.it Suffusion theme by Sayontan Sinha